Primi passi per scrivere

Il primo passo per la redazione di un testo, su qualsivoglia argomento, consiste nel conoscere i rudimenti della grammatica.
È vero, questa è un’ottima scusa per abbandonare immediatamente l’idea di scrivere, dato che la grammatica non è mai stata una materia tanto amata, ma è altrettanto vero, però, che una corretta conoscenza dei plurali, dei complementi, dei verbi e della punteggiatura, costituisce la password per sbloccare l’accesso alla comunicazione.
Si, chi ci ascolta potrebbe comunque capirci, anche se non ci serviamo di congiuntivi strabilianti, però potrebbe nel frattempo ridere di noi e declassarci ad individui dagli accenti maccheronici.

Il secondo passo consiste nell’avvicinarsi alla lettura. Il libro è proprio il genio della lampada capace di realizzare ogni desiderio di comunicazione. Allora più che sfregare, consiglio di “sfogliare” partendo da riviste, giornali, romanzi…quanto più pagine possibili per imparare e conoscere. 

Una volta acquisite le conoscenze sufficienti occorre l’idea. Il terzo passo allora è quello di procurarvi una pagina bianca, e scrivere una scaletta con i punti da affrontare (se si tratta di un articolo suggerirei di utilizzare il metodo inglese delle cinque W), oppure con i caratteri dei personaggi, le epoche, gli intrecci (se si tratta di un romanzo), o di raccogliere punti di vista (se si tratta di un saggio). Insomma, mettete nero su bianco la vostra idea prima di perderla!

Ricordate che le pause, i punti e i capitoli brevi sono molto apprezzati dai lettori. Aiutano a riflettere su quanto appena letto.

Infine, una volta completata la vostra opera, rileggetela o permettete a qualcuno di darle una piccola occhiata al posto vostro, per capire se ogni tassello è al posto giusto, se il risultato è il migliore.

Ecco, è in quest’ultima fase che potrete contattarmi!

Donatella

Advertisements